OPTIPEP®, PROFILO DI UNA TECNICA

thumb-3

Trattasi di un marchio registrato da Carbery uno dei più grossi produttori mondiali di proteine per l’alimentazione.

Consiste in una tecnica innovativa di idrolisi enzimatica delle proteine per formare di e tri-peptidi i quali vengono maggiormente assorbiti dall’organismo essendo già disponibili nella forma migliore per essere trasportati direttamente ai muscoli. Senza il processo di idrolisi sarebbero gli enzimi digestivi del tratto gastrointestinale a sobbarcarsi questo lavoro. Generalmente si parte da basi proteiche isolate WPI ed i risultati condotti in studi su esseri umani dimostrano in modo inequivocabile come agli ormai noti vantaggi del siero del latte si aggiungono altri pregevoli aspetti che rendono la materia prima eccellente in termini di biodisponibilita’.

In pratica abbiamo:

  • la riduzione della pressione sanguigna, resa più efficiente delle funzioni gastrointestinali,
  • la conservazione della massa magra con miglioramento del turnover proteico,
  • l’induzione all’anabolismo e contrasto al catabolismo muscolare,
  • il rinforzo del sistema immunitario,
  • la riduzione del colesterolo LDL,
  • l’azione di prevenzione contro alcuni tipi di tumori,
  • il mantenimento in buona salute del sistema cardiovascolare e miglioramento del generale benessere organico.

Si aggiunga:

  • una più efficace stimolazione dell’ormone Insulina – misurazione tramite indice insulinico -, graduale, duratura e sensibilmente maggiore: +43% rispetto alle WPI. Tutto ciò per una marcata biodisponibilita’ del flusso aminoacidico, senza il ricorso agli zuccheri semplici o complessi. Le sieroproteine idrolizzate sono in grado di produrre un’azione anticatabolica e anabolica superiore a qualsiasi altro prodotto.

In sintesi:

  • Un assorbimento totale e più veloce,
  • Un prodotto più puro (con meno dello 0,1% di lattosio, senza colesterolo, carboidrati e grassi), • una maggiore presenza di aminoacidi a basso peso molecolare,
  • una maggiore stimolazione dell’insulina senza necessità di carboidrati,
  • una maggiore biodisponibilità degli aminoacidi,
  • una solubilità importante, Altro punto a favore e’ il profilo aminoacidico su 100 g di prodotto delle WPI Optipep. Se confrontato con le Peptopro si scopre che in realtà il livello di BCAA è maggiore nelle Optipep.

Punto a favore delle Peptopro sono invece le dimensioni delle catene peptidiche che si traduce in una maggiore biodisponibilita’ del flusso aminoacidico con immediato assorbimento rispetto alle Optipep.

MES – Fabrizio Tamburini