News e curiosità

dieta

Dieta e rischio cardiovascolare: ridurre i grassi non basta…

La dieta mediterranea a base di verdure, frutta, pesce, cereali integrali e olio d’oliva riduce gli eventi cardiovascolari più delle diete a basso contenuto di grassi, con effetti uguali o superiori ai benefici osservati negli studi con le statine. Ecco le brevi e inequivocabili conclusioni di uno studio pubblicato sull’American Journal of Medicine e coordinato da James Dalen della Weil foundation and University of Arizona college of medicine a Tucson, Arizona, che propone il paradigmatico titolo «Diete per prevenire la malattia coronarica 1957-2013: che cosa abbiamo imparato?». CONTINUA A LEGGERE

News

Beta alanina…perchè assumerla

E’ stato chiaramente dimostrato che il fattore limitante per la sintesi muscolare di carnosina non è l’istidina, bensì la beta-alanina. Ciò significa che i livelli di carnosina nell’organismo sono limitati dalla disponibilità di beta-alanina per la sua sintesi. Sostenuta da diversi studi, la supplementazione orale di beta-alanina è stata quindi proposta a fini ergogenici per aumentare le quantità di carnosina intramuscolare. Questo dipeptide può elevare le performance nel bodybuilding e CONTINUA A LEGGERE

thumb-1

Creatina…Tra Passato E Presente

La creatina è sicuramente uno degli integratori più usati dagli atleti per le sue capacità di incrementare la performance negli sport con componenti anaerobiche. I suoi effetti sono già stati dimostrati da tempo con numerosi studi scientifici ed un ampia bibliografia. La prima forma di creatina ad essere immessa sul mercato degli integratori è stata la creatina monoidrato, che però presenta diversi problemi: è scarsamente assorbita dal muscolo in quanto degradata a pH gastrico, scarsamente solubile in acqua e con scarso assorbimento da parte delle cellule muscolari, a meno che non sia accompagnata da zuccheri ad alto indice glicemico per sfruttarne il trasportatore muscolare. CONTINUA A LEGGERE

thumb-1

Arginina α-chetoglutarato…lo acquistiamo, lo ingeriamo … Ma cos’è!!!!!!!!!

È Il sale dell’arginina, nel quale due molecole di arginina sono associate ad una di alfa cheto glutarato. L’Arginina per somministrazione orale è assorbita, a livello gastrico, tramite il sistema di trasporto selettivo per gli aminoacidi basici; questo sistema è, soprattutto a digiuno, abbastanza efficiente; la massima concentrazione plasmatica si ottiene dopo 4 ore dalla somministrazione orale e l’aminoacido si distribuisce elettivamente nel cervello, fegato e nei reni. L’arginina è un aminoacido semi-essenziale per l’uomo; infatti l’organismo è in grado di sintetizzarlo endogenamente in caso di carenza. CONTINUA A LEGGERE

ChiappucciXBioenergy

Un saluto da Claudio Chiappucci

ll noto campione di ciclismo Claudio Chiappucci (detto El Diablo) ha incontrato i titolari della Bioenergy Nutrition. Dopo una simpatica chiaccherata e scambi di opinioni ha voluto lasciare un piacevole ricordo.